Bar Parco della Pace

Progetto Bar Parco della Pace

Tante erano e sono le idee di destinazione e utilizzo del manufatto denominato “Bar Parco della Pace” pervenute, e tutte interessanti.
Come gruppo Movimento 5 Stelle, ci siamo approcciati ad esse nel modo che ci è più consono da sempre:
– l’ascolto di ciò che viene proposto
– l’approfondimento degli input attraverso tavoli di lavoro.

Per questo motivo, ciò che abbiamo presentato durante la scorsa Commissione Consigliare non è un progetto nostro, ma nasce da un’ idea che l’Associazione “Cattolica per la Scuola” aveva protocollato nel 2019 relativamente allo spazio “Cinema Lavatoio”. Quell’iniziativa non andò in porto per diversi motivi, ma l’idea, come succede spesso quando è buona, è rimasta in stand-by.

Per questo motivo ci siamo attivati, fin da subito, affinché la realizzazione di tutto ciò fosse possibile altrove attraverso un progetto realizzabile. Ringraziamo di cuore “Cattolica per la Scuola” per aver dato i natali a questo obbiettivo tanto ambizioso quanto di valore per tutti noi, augurandoci che tutto ciò possa concretizzarsi con la collaborazione di tutti, comprese le forze di opposizione che, dopo averlo inizialmente ostacolato, hanno finalmente compreso il valore dell’iniziativa originaria.

Progetto “Bar Parco della Pace” in pillole:

  • Creazione di un luogo, già in se particolarmente idoneo, utile a far nascere e sviluppare relazioni sociali che possano creare ambiente positivo e favorevole al superamento degli ostacoli al raggiungimento di un approccio sociale alla disabilità.
  • Attivazione di un percorso lavorativo per un gruppo di ragazzi con disabilità che da un lato li veda quale parte attiva come baristi e ragazzi di sala e dall’altro crei “motu proprio” tutte quelle condizioni per l’instaurazione di un rapporto fattivo con il micro-mondo circostante.
  • Concessione in gestione del “Bar del Parco della Pace ad un soggetto del Terzo Settore con capacità ed esperienza dimostrata in progetti inerenti all’inserimento lavorativo di persone con disabilità, tramite bando.
  • Creazione di una start-up di inserimento lavorativo da parte dell’Associazione del Terzo Settore selezionata.
  • Coinvolgimento di Associazioni Cittadine con il compito di garantire tutte quelle operazioni di supporto e collaborazione utili alla realizzazione dello stesso.
  • Integrazione, rispetto alla mera opera di “ristorazione”, di spazi per laboratori di idee, di esperienze, nei quali sarebbero coinvolti i rappresentanti dei portatori di interesse di questo progetto come operatori sociali e rappresentanti della società civile.
  • Coinvolgimento delle strutture scolastiche in progetti che possano rappresentare occasioni di crescita e di consapevolezza dell’inserimento quale apertura sociale verso la disabilità in generale.
  • Realizzazione di iniziative pubbliche e private (concerti, mostre, momenti di lettura e socializzazione) allo scopo di garantire un coinvolgimento della comunità sociale, creando le condizioni per una “rinascita” del parco come luogo di aggregazione e di condivisione del bene pubblico con una sensibilizzazione a 360 gradi verso i bisogni ed i diritti delle persone con disabilità, che sono quelli di tutti noi.

Link al Progetto Parco della Pace.

Be the first to comment on "Bar Parco della Pace"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*